Rapporto di sintesi sul terremoto del 30 ottobre in Italia centrale.

In Italia Centrale continua la lunga sequenza sismica iniziata il 24 agosto 2016 e che ha visto, allo stato attuale, il suo culmine con una nuova violenta scossa il 30 ottobre 2016.
Rottura cosismica del 30 Ottobre 2016.
Dall’analisi di tutti i dati analizzati finora stanno emergendo risultati interessanti sul sistema di faglie che attraversa la regione e che si è attivato in questa sequenza sismica che, lo ricordiamo, è tuttora in corso. Sono infatti ancora diverse centinaia le repliche che vengono localizzate ogni giorno dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV.
In questa situazione complessa ed in continuo monitoraggio ed evoluzione, qualche giorno fa l’INGV ha redatto un Rapporto di aggiornamento sul terremoto, di magnitudo 6.5, che ha colpito l’Italia centrale il 30 ottobrescorso (in italiano e in inglese). Nelle 49 pagine del rapporto sono descritti sia gli studi in corso sia i risultati preliminari basati sui dati dell’evento sismico in questione e sui rapporti tra questo e i precedenti terremoti del 24 agosto e del 26 ottobre.
A questo link trovate l’approfondimento presente sul blog di INGV, dal quale è possibile prendere visione del Rapporto completo.
fonte:qui